Sega circolare per lavori professionali: migliori prodotti di Aprile 2021, prezzi, recensioni

Seppur le funzionalità siano pressoché le stesse che si possono trovare nelle seghe circolari tradizionali per il fai da te, è necessario sottolineare che variano a seconda dei modelli con cui si ha a che fare.
Prima di effettuare l’acquisto di un prodotto è molto importante informarsi il più possibile riguardo lo strumento che si ha intenzione di comprare e bisogna valutare tutte le caratteristiche che presenta il prodotto.
Le seghe circolari possono essere di due tipi fondamentalmente: da banco o portatili, nel primo caso vengono utilizzate per poter tagliare il legno in piccole parti, con una lama al quanto resistente, infine possono effettuare dei tagli precisi anche per materiali più solidi e corposi.
In questo caso i tagli possono essere lunghi con definizioni di tavole o pannelli, questo avviene grazie alla lastra che si muove sui binari.

Le seghe circolari per legno portatile si utilizzando con tutte e due le mani e si procede con il taglio in modo diretto sulla superficie interessata. Tuttavia in ambito professionale è meglio ricorrere all’acquisto della cosiddetta radiale professionale, questa è dotata di una tecnologia perfetta per il taglio, le cui funzioni sono assolutamente eccellenti, proprio per il fatto che riescono a lavorare qualsiasi tipologia di materiale, anche i più difficili.
La sua funzione consiste nel realizzare dei tagli obliqui profilati dei materiali. Non possono tuttavia essere eseguiti dei tagli orizzontali, inoltre i requisiti e le operazioni del mezzo variano in base alla tipologia del prodotto.

La sega circolare a batteria è sicuramente un modello molto consigliato per tutti quelli che svolgono un lavoro a ritmi intensi o comunque presso alcuni luoghi come ad esempio i cantieri. La sega circolare elettrica invece è perfetta per chi ha la tendenza a praticare delle attività come ad esempio il giardinaggio.
Questo modello viene definito taglia-tronchi per la sua capacità la potenza molto elevata di riuscire a tagliare anche tronchi veri e propri, dal suo canto risulta essere un prodotto molto facile da usare oltre che molto sicuro, in quanto la lama tende ad agire in modo diretto sul tronco, anche la sua struttura è forte e del tutto resistente.

Quest’ultima che abbiamo menzionato ha la capacità di resistere contro qualsiasi tipo di agente atmosferico, tanto da non avere bisogno di disporre di alcun tipo di protezione. Per quel che riguarda la sua struttura è composta a sua volta di un motore dotato di vari organi di trasmissione.
L’alimentazione è sostanzialmente elettrica e riesce ad avviare il disco attraverso una presa mirata, il suo compito consiste nel tenere uniti i componenti che caratterizzano la macchina, dandogli una certa fermezza.

Come effettuare la scelta più giusta sulla sega circolare

In questo paragrafo andremo a vedere insieme cosa è necessario valutare bene per poter effettuare la migliore scelta sul mercato, che sia in grado di rispettare le proprie necessità in base alle proprie esigenze.
Per prima cosa bisogna tenere conto di quante volte si ha intenzione di usare la sega circolare, questo è importante per poter selezionare una tipologia di prodotto più adatta a voi.
Dopo un’attenta analisi andiamo ad analizzare quali sono gli aspetti da tenere in considerazione, prima di poter procedere all’acquisto.
I modelli delle seghe circolari sono molti come abbiamo visto precedentemente, dato che possono essere portatili, da banco, elettriche, a batteria e quant’altro, tutte seguono una loro funzione specifica o meglio sono adatte ad alcuni tipi di materiali e incidono sulla tipologia dei tagli, alcuni più lunghi, altri più precisi e così dicendo…

Una volta che si riesce a stabilire il tipo di modello che si ha intenzione di acquistare è opportuno dare un’occhiata alle lame, le quali possono avere una dentatura più fine in modo tale da avere un taglio netto e preciso, ma in alcuni casi possono disporre anche di una dentatura più grossa, ossia una forma della lama può tagliare in modo più netto il legno.
Infine esistono anche quelle con dentatura in carburo, che servono per lavorare elementi come la pietra e il legno e per ottenere un taglio decisamente veloce. Un’altro aspetto fondamentale riguarda i dischi, che possono essere in vari materiali come in vanadio, carburo o in acciaio, il primo materiale e l’ultimo sono decisamente molto convenienti dal punto di vista economico, il carburo invece ha un prezzo superiore proprio perché risulta essere più resistente e soprattutto riesce a durare di più nel tempo.

Migliori seghe circolari per lavori professionali

  • BLACK DECKER: questo tipo di sega circolare del brand Black & Decker è un modello consigliato per quelli che intendono dare dei tagli verticali ed obliqui. Stiamo parlando di un marchio i cui prodotti spesso e volentieri sono dotati di un apposito attacco che non consente alla polvere di subentrare creando di conseguenza alcuni problemi, questo quindi provvede ad aspirare gli agenti esterni. La lama TCT che caratterizza i modelli di Black Decker ha un diametro di circa 170 mm con un foro di 16 mm, il taglio invece può essere a sua volta regolato fino a un massimo di 55mm
  • MAKITA: Si tratta di uno dei dei migliori marchi presenti in circolazione, questo brand ha una struttura veramente molto solida e resistente, realizzata in materiali come ad esempio acciaio e plastica. Il macchinario dello strumento solitamente è alimentato attraverso la presenza di una specifica rete elettrica a pile, funzionante con un voltaggio di circa 1200 watt. 

Amante del web writing e del significato più puro di informazione.

Mi piace scrivere articoli in grado di fornire il maggior numero di risposte al lettore, alimentandone la conoscenza e la consapevolezza.

Con l’illimitata varietà del mercato odierno, la capacità di scelta assume un ruolo fondamentale, aiutare a potenziarla fa parte del mio lavoro

Back to top
menu
Migliore Sega Circolare